Montenegro

Piacevoli tour alla scoperta del Montenegro

Il meglio dell' Oriente e dell'Occidente

(djd). Montagne sciistiche, gole profonde e una linea costiera mediterranea: Paesaggi ricchi di contrasti e una cucina variegata contraddistinguono il Montenegro. Grazie alla sua superficie relativamente piccola, gli amanti della natura e le persone che si godono una gita di un giorno possono spaziare dall'altitudine al mare. Possono anche provare specialità come ostriche della baia di Kotor, che appartengono al patrimonio culturale mondiale dell' Unesco, o i leggendari prosciutti del Bergdorf Njeguši. Quattro strade panoramiche tracciate, tra cui il "round of Korita", l '"anello del manichino", le "montagne e il mare" e la "corona di Montenegros", rappresentano la via d'accesso attraverso la varietà paesaggistica e gustosa dello Stato balcanico.

Voglia di scoprire cose nuove

Un viaggio culinario attivo attraverso la "terra delle montagne nere" è meglio iniziare a Podgorica. Perché sui mercati del capoluogo montenegrino c'è tutto ciò che cresce tra gli alpeggi e il mare Adriatico. Sugli stand si ammassano fichi e cornioli, ma anche gustosi cavoli ricci e olive locali, da cui si ricava un olio di alta qualità. Ci sono capre, agnelli e vitelli provenienti da allevamenti familiari e il piccolo pesce carpa alborella dal lago di Scutari. Il sito www.montenegro.travel stuzzica l' appetito per un viaggio di scoperta , dove gli interessati possono scaricare opuscoli informativi su attività e cucina, nonché mappe per le strade panoramiche. 

Torta di mandorle all'italiana

Oriente e Occidente hanno segnato il Paese anche dal punto di vista culinario. Dolci come il baklava turco o la torta di mandorle italiana lo testimoniano. In Montenegro, quest'ultimo prende sempre il nome dal rispettivo luogo, come la torta di Perast o la torta di Dobrota.

Ingredienti

Pasta:

  • 6 tuorli
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 200 g di burro
  • 1 cucchiaio di latte
  • Farcitura
  • :

 

  • 6 albumi
  • 400 g di mandorle
  • 400 g di zucchero
  • 150 ml di liquore di ciliegia
  • Scorza di limone

Preparazione

1
Montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il burro e continuare a sbattere.
2
Aggiungere gradualmente latte e farina fino a ottenere un impasto medio e fine.
3
Distribuire l'impasto sul fondo e sulle pareti della teglia. Lasciare un residuo per la decorazione.
4
Per la farcitura, montare gli albumi con lo zucchero, quindi aggiungere le mandorle che sono state immerse brevemente in acqua bollente e tritate finemente. Aggiungere il liquore di ciliegia, la scorza di limone grattugiata.
5
Distribuire il ripieno sull'impasto.
6
Tagliare a strisce l'impasto rimanente e metterlo sulla farcitura come griglia
7
Cuocere la torta in forno preriscaldato a 160 gradi per circa 40 minuti.
Per intenditori attivi

La natura del Montenegro, ad esempio, offre oltre 50 vette di duemila metri e 40 laghi, nonché una costa di circa 293 chilometri sull'Adriatico - e quindi un entusiasmante campo di attività per gli amanti della natura. Tra l'aria aspra di montagna e il mite clima mediterraneo si è però sviluppata una cucina che è stata plasmata da diverse influenze climatiche e culturali. Il sito web www.montenegro.travel offrevspunti gastronomici per veri intenditori. 

Maggiori informazioni