Castello di Neuschwanstein, la Strada Romantica | © Castello di Neuschwanstein © JFL Photography - stock.adobe.com
Le strade turistiche più famose e amate della Germania

La Strada Romantica

Una triade di natura, cultura e ospitalità è il segno distintivo della Strada Romantica dal 1950. È la rotta turistica tedesca più conosciuta e più popolare e va dal Meno alle Alpi. Il nome Strada Romantica esprime ciò che molti ospiti nazionali e stranieri provano quando vedono città medievali o il castello da sogno di Neuschwanstein: fascino e la sensazione di essere trasportati indietro nel tempo.

La Strada Romantica apre ai viaggiatori da Würzburg a Füssen la ricchezza della storia, dell'arte e della cultura occidentali. Lungo il percorso da nord a sud il paesaggio cambia: valli fluviali, fertili terreni agricoli, boschi, prati e infine le montagne. Würzburg e il vino, il Taubertal e Rothenburg, il Ries, il Lechfeld, il Pfaffenwinkel ei castelli reali.

Harburg, Strada Romantica | © Harburg © Romantische Straße GBR Dinkelsbühl
  • Harburg © Romantische Straße GBR Dinkelsbühl
Gruppo in costume tradizionale, Strada Romantica | © Gruppo in costume tradizionale © Romantische Straße
  • Gruppo in costume tradizionale © Romantische Straße

La Strada Romantica offre:

  • ... la natura e il paesaggio unici, dal Meno alle Alpi;
  • ... edifici di prestigio unici nel suo genere, castelli e città storiche;
  • ... e lo stile di vita aperto e l'ospitalità, nonché le prelibatezze culinarie della Germania meridionale.

Tipo di itinerario: Itinerario turistico 
Argomento: Arte, Cultura, Culinaria, Natura, Attivo
Avvio attivo/Obiettivo: Würzburg / Piedi
Lunghezza: 460 km
Regione: Baviera, Baden-Württemberg
Regioni turistiche: Francesi, Taubertal, Svevia, Algovia/Baviera - Svevia, Alta Baviera
Località: Würzburg, Wertheim, Tauberbischofsheim, Lauda-Königshofen, Bad Mergentheim, Weikersheim, Röttingen, Creglingen, Rothenburg ob der Tauber, Schillingsfürst, Feuchtwangen, Dinkelsbühl, Wallerstein, Nördlingen, Harburg, Donauwörth, Rain, Augsburg, Friedberg, Landsberg am Lech, Hohenfurch, Schongau, Peiting, Rottenbuch, Wildsteig, Steingaden, Halblech, Schwangau, Füssen

Mappa della strada romantica | © FERIENSTRASSEN.INFO
  • FERIENSTRASSEN.INFO
San Giovanni Battista a Steingaden, Strada Romantica | © San Giovanni Battista a Steingaden, Foto: Romantische Straße Touristik-Arbeitsgemeinschaft GbR
  • San Giovanni Battista a Steingaden, Foto: Romantische Straße Touristik-Arbeitsgemeinschaft GbR
Il cattedrale St. Johannes Baptist a Steingaden. La basilica romanica è stata barocchizzata nel XVII e XVIII secolo e oggi è considerata una delle attrazioni più importanti del Pfaffenwinkel.
La Strada Romantica

Natura, arte e cucina

Eppure, un viaggio lungo la Strada Romantica offre molto di più che bei paesaggi e prelibatezze culinarie. La Strada Romantica vive dell'armonia della cultura e dell'ospitalità, di scorci sempre nuovi di paesaggi diversi, di città con imponenti magnifici edifici che hanno conservato il loro volto per molti secoli. Balthasar Neumann ha creato la residenza di Würzburg, nella Taubertal puoi incontrare Tilmann Riemenschneider, Carl Spitzweg è stato affascinato da Rothenburg od T. e Dinkelsbühl, a Ries c'è la storia geologica da toccare. Ad Augusta si incontrano i romani e, con la Fuggerei, il primo complesso di edilizia popolare del XVI secolo. La Wieskirche come una delle opere d'arte più famose del rococò si trova nel Pfaffenwinkel. Hohenschwangau, ma soprattutto Neuschwanstein, il famosissimo castello del re bavarese delle fiabe Ludwig II, sono sogni di tempi passati trasformati in pietra e chiudono la Strada Romantica ai piedi delle Alpi Bavaresi.

Spuntino, Strada Romantica | © Spuntino © Romantische Straße
  • Spuntino © Romantische Straße
La Strada Romantica

Segnaletica

Se viaggi in auto, camper o moto, ti basterà seguire la segnaletica marrone che collega le singole città lungo la strada.

I ciclisti possono pedalare da Würzburg a Füssen sulla pista ciclabile a lunga percorrenza della Strada Romantica appositamente segnalata lungo i segnali verdi per 500 chilometri, che fa parte della rete di piste ciclabili ADFC con la denominazione D 9. 

I cartelli blu segnalano il sentiero escursionistico a lunga distanza, che è anche un vero e proprio percorso da intenditori per circa 500 chilometri attraverso paesaggi da sogno e città romantiche. Naturalmente, anche le singole sezioni sono sempre utili se utilizzate il camper come base.

Auto d'epoca davanti alla Harburg, Strada Romantica | © Auto d'epoca davanti alla Harburg © Romantische Straße
  • Auto d'epoca davanti alla Harburg © Romantische Straße
Cartello stradale Strada Romantica | © Cartello stradale Strada Romantica, Foto: Romantische Straße Touristik-Arbeitsgemeinschaft GbR
  • Cartello stradale Strada Romantica, Foto: Romantische Straße Touristik-Arbeitsgemeinschaft GbR
La Strada Romantica

Punti salienti

1
Città universitaria di Würzburg
La città sul Meno brilla per i numerosi edifici storici e la fortezza di Marienberg
2
Rothenburg sul Tauber
La città medievale è una delle più note sulla strada romantica 
3
Dinkelsbühl
Il punto centrale della città è il mercato con il Münster St. Georg e le belle case a graticcio
4
Nördlingen
La città medievale, che si trova al centro di un cratere meteoritico, colpisce tra l'altro per la sua cinta muraria completamente conservata e percorribile a piedi.
5
Fuggerstadt Augsburg
Questi sono i tre luoghi storici più importanti: Municipio di Augusta, sala d'oro e la Fuggerei
6
Steingaden - Wies
La famosa Wieskirche è una chiesa di pellegrinaggio straordinariamente ricca e da non perdere. 
7
Füssen e Castelli reali
Con i castelli di Neuschwanstein e Hohenschwangau la perfetta conclusione dell'itinerario nell'Algovia
Città universitaria storica

Würzburg

Nel 704 Würzburg viene menzionata per la prima volta in un documento come fortificazione "Virteburh". La città fu un importante centro economico, spirituale e sovrano già nel Medioevo. L'importanza sovraregionale rimase elevata fino alla rivoluzione industriale. Il risultato è stato un paesaggio urbano impressionante, paragonabile a straordinari centri storici dell'Europa centrale come Cracovia. Questo fu gravemente danneggiato durante la seconda guerra mondiale, in particolare dal bombardamento del 16 marzo 1945. Durante la ricostruzione furono ricostruiti esternamente importanti monumenti individuali come la maggior parte delle chiese del centro storico, ma solo alcuni complessi di case cittadine e isole tradizionali. La Residenza di Würzburg, anch'essa in parte gravemente danneggiata durante la guerra e poi restaurata, con il suo giardino interno e la Residenzplatz, è stata inserita nel 1981 nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO.

La fortezza di Marienberg si trova a pochi passi dal centro della città, sulla riva sinistra del Meno. È fiancheggiato da vigneti e guarda dall'alto la vecchia città universitaria con le sue cupole, torri e ponti.Un delizioso sentiero escursionistico conduce da St. Burkard alla fortezza di Marienberg. Inoltre, la fortezza di Marienberg è raggiungibile a piedi tramite Tellsteige e il parco dello State Garden Show dal 1990.

Marienberg, Wuerzburg, Strada Romantica
Residenza di Würzburg, Strada Romantica | © Residenza di Würzburg © Romantische Straße GBR Dinkelsbühl
  • Residenza di Würzburg © Romantische Straße GBR Dinkelsbühl
La Strada Romantica

Weikersheim

La città di Weikersheim si trova sulla Strada Romantica, sulla Strada del Vino del Württemberg e sulla Pista Ciclabile della Valle del Tauber, ognuna delle quali passa accanto a numerosi luoghi di interesse. La città è attraversata anche dall'Otto ciclabile Meno-Tauber-Franco, dal Sentiero panoramico della Valle del Tauber e dal Cammino di Santiago Meno-Tauber, lungo circa 180 km.

Il Castello e il Giardino di Weikersheim è la sede ancestrale dei Signori di Hohenlohe a Weikersheim. L'originario castello con fossato nel bacino del Tauber fu ampiamente ampliato come palazzo in stile rinascimentale a partire dal 1595. Il giardino barocco a tre assi, risalente all'inizio del XVIII secolo, di fronte all'ala sud, apre il parco all'ampio paesaggio della valle del Tauber. Il Palazzo di Weikersheim è stato acquisito dallo Stato del Baden-Württemberg nel 1967, restaurato negli anni successivi e oggi aperto al pubblico. Il giardino del palazzo di Weikersheim è un paradiso conservato in modo unico. Il conte Carl Ludwig von Hohenlohe-Weikersheim fece allestire il giardino barocco, ricco di forme, sul lato sud del suo castello nella prima metà del XVIII secolo. (Informazioni per i visitatori)

Castello di Weikersheim, Strada Romantica | © Castello di Weikersheim, Strada Romantica, Foto: Staatliche Schlösser und Gärten Baden-Württemberg, Urheber unbekannt
  • Castello di Weikersheim, Strada Romantica, Foto: Staatliche Schlösser und Gärten Baden-Württemberg, Urheber unbekannt
Castello di Weikersheim, Strada Romantica | © Castello di Weikersheim, Foto: Romantische Straße Touristik-Arbeitsgemeinschaft GbR
  • Castello di Weikersheim, Foto: Romantische Straße Touristik-Arbeitsgemeinschaft GbR
Viaggio nel tempo

Rothenburg sul Tauber

Rothenburg è nota per il suo centro storico medievale ben conservato, con molti vicoli tortuosi, torri e piazzette circondate da case a graticcio. È considerata all'estero come il prototipo di una città tedesca medievale ed è stata utilizzata come sfondo per numerose produzioni cinematografiche. Per questo motivo, la città è diventata un centro di attrazione per i turisti di tutto il mondo.
La particolarità del centro storico è che appare molto originale, poiché nonostante le distruzioni belliche del 1945 e la ricostruzione semplice e discreta, non è riconoscibile praticamente nessuna rottura modernista.

Tra le attrazioni più importanti vi sono le numerose case a graticcio e le piazze, come la Plönlein, la chiesa di San Giacomo con il retablo del Santo Sangue di Tilman Riemenschneider, le porte della città e le fortificazioni della città a piedi. Il centro storico della città è incastonato nel paesaggio per lo più incontaminato della valle del fiume Tauber.

La vostra vacanza in camper sulla Strada Romantica può essere particolarmente romantica se visitate uno dei più antichi mercatini di Natale della Germania, il "Reiterlesmarkt", durante l'Avvento. Durante tutto l'anno è possibile visitare il museo del Natale più famoso della Germania, a Rothenburg, dove si può imparare tutto sul Natale in Germania. Qui potete anche fare i vostri acquisti natalizi durante tutto l'anno.

Porta di Rothenburg ob der Tauber, Strada Romantica | © Porta di Rothenburg ob der Tauber, Foto: Romantische Straße Touristik-Arbeitsgemeinschaft GbR
  • Porta di Rothenburg ob der Tauber, Foto: Romantische Straße Touristik-Arbeitsgemeinschaft GbR
Rothenburg ob der Tauber, Strada Romantica | © Rothenburg © Romantische Straße GBR Dinkelsbühl
  • Rothenburg © Romantische Straße GBR Dinkelsbühl

Dinkelsbühl

Dinkelsbühl è un altro punto di forza della Strada Romantica, con un paesaggio urbano tardo medievale eccezionalmente ben conservato. Il centro storico, con un totale di 780 case, può definirsi "monumento culturale europeo". Il 77% delle case ha più di 350 anni, il 44% - quasi la metà - è stato costruito nel tardo Medioevo fino a circa il 1500 - un caso unico nella Germania meridionale.

Oltre alle imponenti case a graticcio, gli edifici di spicco includono la cattedrale cattolica di San Giorgio e la chiesa protestante di San Paolo, il Vecchio Municipio, lo storico mulino cittadino presso la Nördlinger Tor e il barocco Deutschordenschloss (Castello dell'Ordine Tedesco).

Dinkelsbühl è una città di torri, che potrete scoprire da prospettive sempre nuove passeggiando intorno alle mura cittadine. La passeggiata attraversa l'idilliaco parco cittadino, l'imponente passeggiata vecchia e nuova, i fossati cittadini e i frutteti, sempre all'ombra delle antiche fortificazioni.

Città vecchia di Dinkelsbühl, Strada Romantica | © Città vecchia di Dinkelsbühl, Foto: Romantische Straße Touristik-Arbeitsgemeinschaft GbR
  • Città vecchia di Dinkelsbühl, Foto: Romantische Straße Touristik-Arbeitsgemeinschaft GbR
Dinkelsbühl, Wörnitz, Strada Romantica | © Dinkelsbühl, Wörnitz, Foto: kino1493 - stock.adobe.com
  • Dinkelsbühl, Wörnitz, Foto: kino1493 - stock.adobe.com
Vivere da vicino il Medioevo

Nördlingen

Nördlinger Ries

Nördlingen si trova al centro del cosiddetto "Nördlinger Ries", un cratere da impatto meteoritico quasi circolare di circa 20-24 km di diametro, formatosi circa 15 milioni di anni fa. Da terra, il bordo del cratere appare come una catena di colline boscose all'orizzonte. Nel 2022, il Ries Geopark è stato elevato allo status di Global Geopark dell'UNESCO.

Nördlingen, citata per la prima volta in un documento dell'898 d.C., fu una città imperiale indipendente del Sacro Romano Impero dalla sua elevazione da parte del re degli Hohenstaufen Federico II fino alla sua incorporazione nell'Elettorato di Baviera nel corso della mediatizzazione del 1802. Grazie alla sua posizione all'incrocio di due importanti vie commerciali (Francoforte/Würzburg-Augsburg e Norimberga-Ulm), Nördlingen fu un importante centro commerciale dal Medioevo fino al primo periodo moderno.

La perdita di importanza economica e la stasi causata dalle devastazioni della Guerra dei Trent'anni e lo spostamento delle rotte commerciali hanno contribuito all'ampia conservazione del paesaggio urbano medievale e hanno reso Noerdlingen una destinazione per il turismo culturale. Nel 1215, Noerdlingen ottenne i diritti di città dal re Federico II e divenne una città imperiale. In quell'anno fu costruita la prima cinta muraria, la cui pianta è ancora oggi visibile.

La cinta muraria del 1327, completamente conservata, presenta cinque porte con torri porta, altre undici torri e due bastioni. Il simbolo di Nördlingen è il campanile alto circa 90 metri della chiesa gotica di San Giorgio, costruita tra il 1427 e il 1505 e chiamata "Daniel".

Per i camperisti c'è un comodo parcheggio per roulotte a nord-est della città, sulla Kaiserwiese.

Nördlingen, Strada Romantica | © Nördlingen, Foto: Romantische Straße Touristik-Arbeitsgemeinschaft GbR
  • Nördlingen, Foto: Romantische Straße Touristik-Arbeitsgemeinschaft GbR
Muro della città di Nördlingen, Strada Romantica | © Muro della città di Nördlingen, Foto: Von Ramessos - Eigenes Werk, Gemeinfrei, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=4650647
  • Muro della città di Nördlingen, Foto: Von Ramessos - Eigenes Werk, Gemeinfrei, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=4650647

Augusta - Augsburg

Il municipio rinascimentale è una delle principali attrazioni di Augusta. Lo Stadtwerkmeister Elias Holl costruì tra il 1615 e il 1620 il più importante edificio secolare del Rinascimento tedesco. La Sala d'Oro è una delle più imponenti sale di rappresentanza della Germania e trasmette lo splendore della città imperiale.

La Fuggerei, nel centro storico di Augusta, fu fondata da Jakob Fugger nel 1521 ed è il più antico complesso di case popolari del mondo. Le sue 140 case ospitano 150 cittadini cattolici di Augusta. Pagano un affitto annuale (freddo) di 0,88 euro per un appartamento di circa 60 metri quadrati. In cambio, recitano tre preghiere al giorno per la famiglia fondatrice. Diversi musei e il bunker della Seconda Guerra Mondiale spiegano la storia di questo complesso residenziale a schiera.

Altre attrazioni di Augusta sono le Badstuben nel Fuggerstadtpalast, il Museo Diocesano di Sant'Afra, la Cattedrale di Santa Maria e lo Schaezlerpalais. Il "Sistema di gestione delle acque di Augusta" è stato inserito nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO dal 2019. Per saperne di più, cliccate qui.

Nell'edificio dell'ospedale, anch'esso risalente al Rinascimento (1623), "l'Augsburger Puppenkiste" mette in scena fiabe, commedie e cabaret dal 1948. Dal 1953, le produzioni televisive (Kater Mikesch, Räuber Hotzenplotz, Jim Knopf, Urmel aus dem Eis) resero popolare il palcoscenico dei burattini. Nell'ospedale, il museo del teatro delle marionette "die Kiste" espone le marionette più famose in vetrine.

Augsburg, Mercatino di Natale, Strada Romantica | © Augsburg, Mercatino di Natale, Foto: Romantische Straße Touristik-Arbeitsgemeinschaft GbR
  • Augsburg, Mercatino di Natale, Foto: Romantische Straße Touristik-Arbeitsgemeinschaft GbR
Vicolo della Fuggerei Augsburg, Strada Romantica | © Vicolo della Fuggerei Augsburg, Strada Romantica, Foto: Von High Contrast - Eigenes Werk, CC BY 3.0 de, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=11332325
  • Vicolo della Fuggerei Augsburg, Strada Romantica, Foto: Von High Contrast - Eigenes Werk, CC BY 3.0 de, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=11332325
Steingaden - Wies

Wieskirche

La fondazione della chiesa risale ad un pellegrinaggio che esiste dal 1739. Nasce dalla venerazione di una statua del Salvatore flagellato, che fu realizzata nel 1730 da padre Magnus Straub e fratello Lukas Schweiger nel monastero di Steingaden nell'Alta Baviera. La statua fu portata durante la processione del Venerdì Santo del monastero nel 1732-1734, ma nel 1738 entrò in possesso privato di un contadino 'sul Wies', luogo dell'estate del monastero e casa di riposo a pochi chilometri a sud-est del cittadina. Il 14 giugno 1738, la contadina Maria Lory notò alcune gocce negli occhi della figura che pensava fossero lacrime. Nell'anno successivo, 1739, risposte alla preghiera e piccoli pellegrinaggi all'immagine del Salvatore portarono alla costruzione di una piccola cappella da campo. Nel 1744 si ottenne il permesso di leggere la messa nella cappella,

La Wieskirche è inclusa nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO dal 1983. Ciò tiene conto dell'eccezionale importanza artistica della Wieskirche come gioiello rococò. I fratelli Dominikus e Baptist Zimmermann hanno creato un interno della chiesa in un modo unico, che fiorisce in splendidi stucchi, ma non sembra mai sovraccarico o troppo rigoglioso.

Wieskirche, Strada Romantica | © Wieskirche © Romantische Staße
  • Wieskirche © Romantische Staße
Wieskirche, Strada Romantica | © Wieskirche © stock.adobe.com
  • Wieskirche © stock.adobe.com
ALPINE
Sistemi di navigazione per camper

Con i sistemi di navigazione ALPINE arrivate rilassati nei luoghi più romantici. Scoprite la gamma di prodotti ALPINE per tutti i veicoli base per camper più comuni.

maggiori informazioni

Füssen

La Strada Romantica termina a Füssen, splendidamente situata, incorniciata da montagne, dal fiume Lech e da numerosi laghi. La città, le cui origini risalgono all'epoca romana, offre numerose attrattive architettoniche, come l'alto castello tardogotico con la sala dei cavalieri e una sezione della collezione statale di pittura bavarese, il monastero di St. Mang e le mura cittadine ben conservate.
Dal 2000, il Teatro del Festival di Neuschwanstein, con vista sul Castello di Neuschwanstein, sorge sulle rive del lago Forggensee. Da allora, qui sono stati rappresentati musical come Lugwig II e Zeppelin.

Gli oltre 10 laghi nelle immediate vicinanze e il paesaggio mozzafiato rendono Füssen un paradiso per le escursioni, il ciclismo e gli sport acquatici. Per gli appassionati di sport invernali ci sono anche molte opportunità nelle circostanti Alpi dell'Ammergau e dell'Allgäu.

I castelli reali di Neuschwanstein e Hohenschwangau, famosi in tutto il mondo, si trovano a pochi chilometri da Füssen. Questo fa di Füssen un punto di partenza ideale per numerosi tour di scoperta durante la vostra vacanza in camper sulla Strada Romantica.

Füssen, Strada Romantica | © Füssen, Foto: Füssen Tourismus und Marketing, Mathias Struck
  • Füssen, Foto: Füssen Tourismus und Marketing, Mathias Struck
Hopfensee, Strada Romantica | © Hopfensee, Foto: Füssen Tourismus und Marketing, Jörg Lutz
  • Hopfensee, Foto: Füssen Tourismus und Marketing, Jörg Lutz
Completamento della strada romantica

Castello di Neuschwanstein e di Hohenschwangau

Castello di Neuschwanstein : il 5 settembre 1869 fu posata la prima pietra del castello vicino a Füssen. Ludovico II  sperava in un rapido progresso della costruzione, ma il progetto era troppo ampio e le condizioni sulla montagna troppo difficili. La prima cosa che fu completata nel 1873 fu il cancello, dove visse per anni il re delle fiabe. La cerimonia di completamento non ebbe luogo fino al 1880 e le prime stanze furono occupate nel 1884. Il castello di Neuschwanstein divenne il rifugio del re Ludovico II e oggi il castello di Neuschwanstein attira visitatori da tutto il mondo. Dal Marienbrücke si ha una vista unica non solo sul castello delle fiabe, ma anche sull'imponente gola di Pöllat. 

Castello di Hohenschwangau:  il principe ereditario bavarese Massimiliano - poi re Massimiliano II - incontrò qui una rovina che lo affascinò. Dal 1833 al 1837 lo fece trasformare in castello in stile neogotico. L'interno è decorato con numerosi dipinti murali con temi tratti da leggende medievali. Il motivo del cigno è onnipresente. Con sua moglie Marie e i figli Ludwig e Otto, Massimiliano II utilizzò il castello di Hohenschwangau principalmente come residenza estiva. La famiglia reale amava la frescura estiva in montagna, erano tutti appassionati escursionisti.

  

Castello di Neuschwanstein, la Strada Romantica | © Castello di Neuschwanstein© Romantische Straße
  • Castello di Neuschwanstein© Romantische Straße
Castello di Hohenschwangau, Strada Romantica | © Castello di Hohenschwangau © sonne_fleckl - stock.adobe.com
  • Castello di Hohenschwangau © sonne_fleckl - stock.adobe.com

Galleria fotografica della Strada Romantica

Percorsi con informazioni sui posti auto

Puoi anche trovare maggiori informazioni sui luoghi di interesse nella nostra Cartina Turistica.